Secondo Daniel Ek di Spotify i Metallica sceglierebbero le setlist in base agli ascolti

Secondo Daniel Ek di Spotify i Metallica sceglierebbero le setlist in base agli ascolti
di

Interessante ed allo stesso tempo simpatica la nuova vicenda che riguarda Spotify ed i Metallica, una band che proprio a livello storico non ha mai avuto un rapporto idilliaco con il mondo dello streaming, come vi abbiamo raccontato nello speciale su Napster di qualche mese fa.

Il capo della piattaforma di streaming più importante al mondo, infatti, ha affermato che Lars Ulrich e soci farebbero uso dei dati d'ascolto delle varie canzoni per scegliere le setlist dei concerti.

"Ci sono artisti come i Metallica che cambiano le loro setlist ad ogni tappa dei tour in base ai dati di ascolto di Spotify, che permettono loro di vedere in una determinata città quali sono i pezzi più popolari. Gli artisti non sono mai stati prima d'ora in una situazione simile in cui si possono compiere delle scelte sulla base di informazioni che aiutano loro a comprendere l'audience a questo livello" è la dichiarazione di Ek che ha posto come esempio proprio quello dei Four Horsemen, ma che ha fatto capire come anche altri artisti facciano uso della stessa pratica.

Lo scorso anno, il batterista aveva affermato che il gruppo sceglie i brani delle setlist sulla base dei pezzi suonati nella tappa precedente in una determinata città, cercando di fare quante più variazioni possibili.

Quanto è interessante?
2