Secondo Elon Musk i coloni di Marte utilizzeranno una criptovaluta, i "Marscoin"

Secondo Elon Musk i coloni di Marte utilizzeranno una criptovaluta, i 'Marscoin'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

I futuri coloni di Marte, dopo aver creato un luogo stabile sul pianeta, dovranno in qualche modo far girare l'economia. Per questo motivo Elon Musk ha affermato che qualsiasi accordo farà sul Pianeta Rosso sarà alimentato da criptovalute, come i bitcoin che stanno raggiungendo un valore da urlo, o una nuova moneta creata ad hoc, i "Marscoin".

L'idea che i coloni di Marte abbiano conti virtuali piuttosto che qualsiasi tipo di valuta cartacea ha estremamente senso. Oltre all'essere poco pratico portare contanti su Marte, sarebbe davvero difficile dare un valore - secondo le leggi della Terra - a qualsiasi moneta. Per questo motivo una valuta virtuale potrebbe essere l'ideale, semplificando enormemente il tutto.

Senza contare, inoltre, che grazie alla "moneta virtuale" potrebbero essere condotte facilmente delle transizioni da Marte alla Terra, arrivando sul nostro pianeta in un massimo di circa 20 minuti se fossero trasmesse utilizzando onde radio. Il modello adottato, in poche parole, sarebbe quello di un'economia chiusa.

Ovviamente, quando si parla di denaro si pensa subito al modo in cui spenderlo: cosa si potrebbe compare su Marte? Inizialmente nulla, poiché tutto quello che verrà utilizzato sarà adottato per la costruzione di un luogo sostenibile. Il discordo della criptovaluta marziana, infatti, è decisamente prematuro.

Molto probabilmente, e più realisticamente parlando, durante i primi tempi dell'insediamento umano nel Pianeta Rosso si adotterà il baratto, più veloce e sicuramente funzionale.

Quanto è interessante?
2