Secondo Elon Musk non ci saranno abbastanza persone per fondare una città su Marte

Secondo Elon Musk non ci saranno abbastanza persone per fondare una città su Marte
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Elon Musk è ossessionato dall'idea di costruire una città su Marte. Sono tante le cose di cui discute giornalmente, e una di queste riguarda il crollo dei tassi di fertilità globali. Questo tasso ridotto della fertilità, secondo quanto affermato dal CEO di SpaceX, potrebbe mettere i bastoni tra le ruote all'idea di creare una città su Marte.

Effettivamente per colonizzare un nuovo pianeta c'è bisogno di persone disposte a farlo (visto e considerato anche che secondo Musk i primi coloni di Marte moriranno). "Se non ci sono abbastanza persone sulla Terra, allora sicuramente non ce ne saranno abbastanza per Marte", ha dichiarato Elon su Twitter.

Nel 2020 è stato avvertito di un grande calo del numero di bambini nati nel mondo. Secondo quanto affermato, infatti, i tassi di fertilità attuali potrebbero portare a una contrazione delle popolazioni entro il 2100. Nel 2021 perfino il tasso di natalità della Cina è calato spaventosamente, tant'è che il Paese ha deciso di concedere fino a tre figli per ogni coppia.

"Penso che uno dei maggiori rischi per la civiltà sia il basso tasso di natalità e il rapido calo del tasso di natalità", ha perfino dichiarato Musk l'anno scorso al The Wall Street Journal. "Eppure sono così tante persone, comprese quelle più intelligenti, che pensano che ci siano troppe persone al mondo e che la popolazione stia crescendo senza controllo".

Insomma, a parte la "sviolinata" su Marte, il CEO di SpaceX non ha tutti i torti. Voi, invece, cosa ne pensate? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
3