Secondo un entomologo su Marte potrebbero esserci degli insetti. Ecco le sue "prove"

Secondo un entomologo su Marte potrebbero esserci degli insetti. Ecco le sue 'prove'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Gli scienziati stanno cercando da diverso tempo delle prove della vita su Marte. Secondo uno scienziato, tuttavia, potremmo aver già trovato la vita sul Pianeta Rosso. Non microscopici microbi, ma veri e propri "insetti".

A presentare questa bizzarra teoria è stato l'entomologo William Romoser dell'Università dell'Ohio durante l'incontro annuale della Entomological Society of America. L'uomo ha passato diverso tempo a studiare le foto rilasciate pubblicamente dai rover su Marte, affermando che molte di queste immagini mostrano strutture che assomigliano a insetti fossilizzati, tra le rocce.

Le singole immagini sono state attentamente studiate variando i parametri fotografici come luminosità, contrasto, saturazione, inversione e così via. Nessun contenuto è stato aggiunto o rimosso. "Una volta identificata e descritta un'immagine chiara di una data forma, è stata utile per facilitare il riconoscimento di altre immagini meno chiare, ma comunque valide, della stessa forma base", ha dichiarato Romoser. "Queste caratteristiche dovrebbero essere valide anche per identificare un organismo su Marte come un insetto. Su queste basi, nelle foto del rover si possono vedere forme di artropodi e simili a insetti."

Romoser non è proprio l'ultimo arrivato. È stato professore di entomologia all'Università dell'Ohio per 45 anni e co-fondatore del Tropical Disease Institute. Ha trascorso quasi 20 anni come ricercatore sulle malattie trasmissibili dai vettori presso l'US Army Medical Research Institute of Infectious Diseases, ed è autore e coautore di quattro edizioni del libro "La scienza dell'entomologia".

Tuttavia, sbagliare è umano e il professore sa che servono tantissimi altri studi per confermare una cosa di questa portata. Che abbia ragione o torto, però, potremmo non dover aspettare troppo a lungo per la risposta. "Sebbene una determinata immagine non provi di per sé nulla, credo che il mosaico di ciò che ho descritto sia avvincente", ha scritto nel suo astratto Romoser. "Ritengo che la ricerca qui riportata sia replicativa e senza supporto. È chiaro che è necessario molto più studio delle foto."

Uno studio "curioso", e che potrebbe stimolare ancora di più la voglia di esplorazione di Marte da parte degli scienziati.

FONTE: phys.org
Quanto è interessante?
11
ScienzaScienzaScienza