Secondo Istat solo il 57,3% degli italiani si connette ad internet

di

Secondo il nuovo rapporto pubblicato dal'Istituto di Statistica italiano, l'ISTAT, solo il 57,3% degli italiani con un'età superiore ai sei anni avrebbe avuto modo di connettersi ad internet nel corso dello scorso anno, mentre di questa percentuale solo il 36,9% si sarebbe connesso quotidianamente. Nello studio effettuato i ricercatori pongono più volte l'accento sul fatto che si tratta di numeri nettamente inferiori alla media dell'Unione Europea, segno che siamo di fronte ad un paese piuttosto arretrato da questo punto di vista.

Ovviamente le generazioni più giovani sono coloro che usufruiscono di più della rete: nella fascia d'età che va tra i quindici ed i ventiquattro anni più della metà si connette ad internet quotidianamente.
Ciò che preoccupa di più è la ripartizione per aree geografiche di internet, e se “circa sei famiglie su dieci si connettono ad internet grazie alla banda larga, il Mezzogiorno, ed in particolare la Basilicata, si trovano in svantaggio”, dichiarazioni che sembrano quasi un monito per i provider. 
La quota totale delle famiglie italiane è comunque inferiore alla media europea (76%), le percentuali più elevate sono quelle dell'Europa del Nord, ad esempio in Finlandia il tasso è dell'88%, mentre chiude la classifica la Bulgaria, al 54%.
Incoraggianti invece i segnali per le piccole e medie aziende italiane: il 93,1% delle aziende con almeno dieci dipendenti sono connesse ad internet tramite la banda larga, questa volta il numero è superiore alla media europea del 90%. 

Quanto è interessante?
0