Secondo una nuova teoria la coscienza risiede nel campo energetico del cervello

Secondo una nuova teoria la coscienza risiede nel campo energetico del cervello
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Una domanda che in molti si sono posti, scienziati, filosofi, storici, e anche persone comuni, è "dove risiede la nostra coscienza?" Un medico britannico, Jonh Joe McFadden, ha voluto presentare una nuova teoria su dove sia collocata la nostra coscienza.

Molti sono convinti che la coscienza risieda nella propria anima, un argomento che non è possibile trattare, in quanto non verificabile. Allora la nuova ipotesi porta in ballo una materia concreta, l'elettromagnetismo del cervello, di cui abbiamo scoperto quale parte causa lo stress. Non si tratta di qualcosa di sconosciuto ma di un concetto piuttosto noto negli ambienti accademici, chiamato informazione elettromagnetica cosciente.

Il professore Jonh Joe McFadden dell'University of Surrey ha pubblicato la sua teoria sulla rivista Neuroscience of Consciousness, secondo la quale la coscienza non appartiene ad una zona o una parte definitiva del cervello, anzi, a nessuna di esse. Secondo McFadden la coscienza viene prodotta dall'energia elettromagnetica creata dagli impulsi elettrici tra neuroni.

"Il modo in cui la materia cerebrale diventa consapevole e riesce a pensare è di fatto un mistero, filosofi, teologi, mistici, scienziati e persone comuni hanno indagato per millenni sulla faccenda - ha spiegato il professore durante una dichiarazione - credo che questo mistero sia stato risolto. La coscienza è l'esperienza dei nervi che si collegano al campo elettromagnetico del cervello in modo da guidare ciò che noi chiamiamo 'libero arbitrio' e le nostre azioni volontarie."

Nonostante le parole dello scienziato, la teoria deve essere ovviamente verificata. Attualmente sappiamo che l'elettromagnetismo del nostro cervello è una conseguenza delle funzioni neurali e non l'origine di esse. Serviranno dei test, bisognerà utilizzare tecniche come l'elettroencefalogramma, e simili, per essere sicuri della versione di McFadden.

Non ci resta che restare a vedere cosa succede, presto scopriremo se è stato risolto uno dei più grandi misteri dell'esistenza umana o se questa è soltanto un teoria che rimarrà tale. Sappiamo ancora molto poco del cervello umano ma ecco cinque curiosità su di esso!

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
3