Secondo uno studio le piante si stanno estinguendo ad una velocità enorme

Secondo uno studio le piante si stanno estinguendo ad una velocità enorme
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Stiamo assistendo ad un’elevata diminuzione della biodiversità terrestre. I cambiamenti climatici, la deforestazione, gli interventi antropici stanno facendo estinguere gli esseri viventi della Terra ad un ritmo tristemente sostenuto tanto che, secondo alcuni scienziati, stiamo assistendo alla sesta estinzione di massa.

Un rapporto delle Nazioni Unite ha messo in luce che 1 milione di specie sono a rischio di estinzione ed altre 571 specie di piante sono state dichiarate estinte.

Da un punto di vista storico non stiamo assistendo a nulla di nuovo.

Nel corso delle ere si sono susseguite estinzioni di massa proprio a causa dei cambiamenti climatici.

Ma quindi dove sta la differenza con i giorni nostri? Anche ora stiamo assistendo a cambiamenti climatici anche molto intensi, molte piante e animali si stanno estinguendo ma, la discriminante, sta nella velocità, nel tasso di estinzione.

Secondo uno studio, infatti, alcune piante si sono estinte fino a 350 volte più velocemente della media storica. L’uomo sta accelerando enormemente questo processo che è accaduto più volte nella storia della Terra.

Vi sono comunque molte difficoltà quando si deve affermare che una specie di pianta si è estinta o meno. Per prima cosa, nella maggior parte del mondo mancano dati precisi sulle estinzioni e le specie che, cosa ancora più importante, forse, non sono distribuite in maniera uniforme su tutto il globo.

Ad esempio, il Madagascar ospita 12.000 specie di piante mentre l’Inghilterra solo 1859.

Zone come il Madagascar con così tanta biodiversità sono chiamate aree Hotspot.

Ovviamente non vuol dire che zone come l’Inghilterra siano meno importanti del Madagascar, infatti ogni area del pianeta è importante perché “recipiente” di specie uniche.

Anzi, i punti come la zona dell’Inghilterra perdono più unicità rispetto a zone come il Madagascar.

A complicare le cose il fatto che alcune piante vivono per periodi molto lunghi e molte altre possono persistere a bassa densità ed hanno adattamenti unici, come la capacità di riprodursi in assenza di partner.

Pertanto alcuni individui possono rimanere ancora vivi ed essere gli unici di quella specie (una situazione definita come “debito di estinzione”).

Un’altra difficoltà che si incontra quando si deve dichiarare estinta una specie è che questa, a volte, non è facile da individuare e non si può essere sicuri di essere riusciti a trovare gli ultimi esemplari senza sapere che, magari, altri esemplari sono semplicemente nascosti in un’altra zona.

FONTE: Phys.Org
Quanto è interessante?
5