Secondo la Svezia, il meme del ragazzo che si gira è sessista

Secondo la Svezia, il meme del ragazzo che si gira è sessista
di

E' il meme del momento, e viene utilizzato per quasi tutti gli argomenti. Stiamo parlando della fotografia che ritrae il ragazzo distratto da un'altra ragazza mentre passeggia con la fidanzata. Una fotografia che secondo il watchdog pubblicitario svedese avrebbe i contorni sessisti.

Il Reklamombudsmannen infatti ha inibito l'uso da parte delle aziende, molte delle quali lo avevano utilizzato sulle proprie pagine Facebook per sponsorizzare i propri prodotti. E' il caso di Banhof, che come vi mostriamo nel post pubblicato in calce lo ha utilizzato per aprire una campagna di reclutamento personale in cui veniva mostrato "l'attuale datore di lavoro" nelle vesti della fidanzata ed appunto "Banhof" in quelli della ragazza che distrae il ragazzo.

L'incredibile sentenza arriva dopo una serie di denunce che hanno costretto l'agenzia a pronunciarsi, sostenendo che il meme fosse discriminatorio nei confronti degli uomini e donne. Secondo gli stessi "la donna in rosso viene presentata come un oggetto sessuale", a cui si aggiunge il fatto che "le due donne sono viste come rappresentanti dei luoghi di lavoro mentre il ragazzo come un individuo".

Il meme infatti trasmetterebbe anche una visione stereotipata degli uomini, dal momento che le ragazze sono etichettate come intercambiabili, il che è denigratorio nei loro confronti.

L'Omdubsman cita anche il codice pubblicitario presentato dalla Camera di Commercio Internazionale secondo cui le pubblicità non dovrebbero contenere discriminazioni di razza, sesso, religione o altro.

L'industria pubblicitaria svedese però si autoregola e il watchdog non può imporre alcuna sanzione, ecco perchè nel sito il difensore civico afferma che "gli inserzionisti sono tenuti a seguire le linee guida".

FONTE: Mashable
Quanto è interessante?
10

Il caffè di Starbucks a casa tua con le pratiche capsule in vendita su Amazon.it, compatibili con le macchine espresso delle principali marche.

Secondo la Svezia, il meme del ragazzo che si gira è sessista