Secondo un ricercatore le app di iOS sono più vulnerabili di quelle Android

di

Un nuovo rapporto di sicurezza diffuso da Checkmarkx ed AppSec smentisce, di fatto, il falso mito che vuole le applicazioni di Android più soggette a vulnerabilità rispetto alla controparte di iOS.

Secondo i ricercatori, infatti, le falle di sicurezza maggiori e più gravi presenti nelle applicazioni riguarderebbero la maggior parte delle app presenti sull'App Store del colosso di Cupertino, ma sarebbero anche più gravi. Per la precisione, nel rapporto si legge che il 40% delle vulnerabilità scovate nelle applicazioni di iOS avrebbero una gravità critica o alta, rispetto al 36% di Android.
Nel documento diffuso non si parla di vulnerabilità precise, ma vengono classificate in base alla categoria. La fuga di informazioni personali è la più comunque, con una percentuale del 27%, mentre al secondo posto si piazzano i problemi di autenticazione e autorizzazioni, al 23%. Non mancano i dubbi riguardo la crittografia delle informazioni degli utenti e l'invio di informazioni tecniche come registri delle applicazioni.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0