Sei pianeti alieni sono stati trovati perfettamente sincronizzati

Sei pianeti alieni sono stati trovati perfettamente sincronizzati
INFORMAZIONI SCHEDA
di

A soli 100 anni luce dal nostro Sistema Solare, si cela un fenomeno astronomico di rara bellezza: sei esopianeti che orbitano intorno alla loro stella, HD 110067, in una perfetta e armoniosa sincronia. Questa scoperta è stata possibile grazie al telescopio TESS della NASA e al successivo intervento del telescopio Cheops dell'ESA.

I ricercatori, guidati dall'astrofisico Rafael Luque dell'Università di Chicago, hanno osservato che ciascuno di questi sei esopianeti, classificati come mini-Nettuni per le loro dimensioni maggiori rispetto alla Terra ma minori di Nettuno, segue un'orbita in perfetta risonanza con i pianeti adiacenti. Questo significa che i periodi orbitali di questi pianeti si allineano in una sequenza precisa, un fenomeno noto come catena di risonanza.

La bellezza di questa scoperta non risiede solo nella rara sincronia di questi mondi alieni, ma anche nella storia che raccontano. La loro perfetta armonia suggerisce che il sistema sia rimasto inalterato da oltre un miliardo di anni, un vero e proprio gioiello nascosto nella Via Lattea.

Questa configurazione delicata e intatta esclude qualsiasi evento violento nella storia del sistema, come migrazioni planetarie o impatti giganteschi, rendendo HD 110067 un sistema planetario 'fossile' di inestimabile valore per studiare i meccanismi di migrazione e le proprietà del disco protoplanetario in un ambiente incontaminato.

La scoperta apre nuove strade per la comprensione della natura dei pianeti sub-Nettuni e delle condizioni in cui si formano e sopravvivono le catene di risonanza. Con la sua stella relativamente luminosa e l'atmosfera estesa di molti dei suoi pianeti, HD 110067 si candida come il sistema multiplanetario più favorevole per osservazioni di spettroscopia in trasmissione con il Telescopio Spaziale James Webb (che continua a fare scatti magnifici all'universo).