Semaforo giallo: attraversare l'incrocio alla stessa velocità, accelerare o frenare?

Semaforo giallo: attraversare l'incrocio alla stessa velocità, accelerare o frenare?
di

Ogni automobilista, dinanzi a un incrocio regolato da un semaforo, non sa come agire quando quest’ultimo è di colore giallo: andare più veloci, prima che scatti il rosso; frenare al centro dell’incrocio oppure procedere ad andatura cauta? In America, ovviamente, hanno dato un nome a questa perplessità: la Zona Dilemma (Dilemma Zone).

Senza ombra di dubbio, ognuna di queste scelte comporta dei rischi: un arresto improvviso potrebbe causare un tamponamento; percorrere lentamente l’incrocio potrebbe renderci bersagli di un T-bone (uno scontro perpendicolare tra due auto, ma questo i giocatori di GTA San Andreas già lo sanno); accelerare potrebbe, nella migliore delle ipotesi, procurarci una multa.

Insomma, basta poco per mettere a repentaglio la nostra vita, la nostra auto e le nostre tariffe assicurative…

Il direttore del Center for Sustainable Mobility del Virginia Tech Transportation Institute, Hesham Rakha, definisce la Zona Dilemma come il punto in cui l’automobilista non ha scelta, in quanto non può né fermarsi e né attraversare l’incrocio. Nel mondo, il colore giallo ha un tempo di permanenza standard di 4,2 secondi su una strada con limite 50 km/h, mentre quelle con limiti maggiori hanno semafori con gialli più lunghi. Un automobilista impiega un secondo per decidere cosa fare e 3,2 secondi per fermare l’auto in sicurezza. Ovviamente, senza contemplare le condizioni del manto stradale e dell’auto che si utilizza.

Si potrebbe progettare il tempo del giallo in modo che il 90% o il 95% degli automobilisti non si trovi nella Zona Dilemma. Tuttavia, più il tempo del giallo si allunga, più aumenta il tempo di blocco del traffico”, spiega Rakha. Questo significa che un maggior numero di automobilisti correrà il rischio di evitare un semaforo lungo, aumentando, inoltre, l’inquinamento ambientale.

Il gruppo, infine, suggerisce di integrare al comune semaforo delle luci di avvertimento che rendano consapevoli i conducenti che il verde sta per cambiare, oppure di aggiungere ai cruscotti delle nostre auto dei dispositivi in grado di comunicare con i semafori, al fine di prendere la decisione meno pericolosa.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi