Senatore Americano confonde Google con l'iPhone durante l'audizione di Pichai

Senatore Americano confonde Google con l'iPhone durante l'audizione di Pichai
di

Nella notte italiana si è tenuta al Congresso Americano l'audizione dell'amministratore delegato di Google, Sundar Pichai, che ha risposto alle domande dei deputati su varie questioni. C'è però stato un momento d'imbarazzo in quanto uno dei rappresentanti ha posto a Pichai una domanda che non lo riguardava in prima persona.

In particolare, Steve King ha chiesto al CEO di Google di spiegare per quale motivo l'iPhone di sua nipote si comportava in modo strano, il tutto riferendosi ad un gioco ed al linguaggio mostrato intorno ad una sua foto.

Pichai ha immediatamente risposto dicendo che "l'iPhone è prodotto da un'altra compagnia", ma King, imperterrito, ha rigirato la domanda osservando che la marca del telefono non è importante e che lo stesso sarebbe potuto succedere anche ad Android.

Non è chiaro a cosa si riferisse King, ed anche Pichai come si può vedere nel filmato presente in calce e pubblicato su Twitter non sembra aver colto a pieno. Secondo molti però il Repubblicano con ogni probabilità si riferiva ad una scheda di notifica di una notizia e non al gioco in sè. Resta un mistero intorno al "linguaggio che condiva la foto" di cui parlava il politico, ma il lessico usato durante le elezioni è stato forte negli Stati Uniti.

Durante l'udienza King ha anche suggerito al Congresso di controllare i profili social dei dipendenti Google per monitorare le loro inclinazioni politiche.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it