Serie A, si ridiscutono i diritti: Amazon punta all'intesa con DAZN, niente Sky?

Serie A, si ridiscutono i diritti: Amazon punta all'intesa con DAZN, niente Sky?
di

Si è chiusa ieri sera, con la vittoria del Milan e la salvezza della Salernitana, la stagione di Serie A 2021/22. Una stagione costellata anche dall’assegnazione dei diritti TV a DAZN che ha trasmesso tutte le partite. Proprio la questione diritti tv è al centro delle discussioni, ed alle porte potrebbe esserci altre novità.

Posto che, a quanto pare, TIM sarebbe pronta a rinunciare all’esclusiva con DAZN a causa dell’insoddisfazione del management per l’accordo dello scorso anno (340 milioni di Euro su 840 milioni versati da TIM per assicurarsi il pacchetto) e per il riscontro ottenuto (a quanto pare il numero di abbonati è stato inferiore alle aspettative), all’orizzonte ci sono due player: Amazon e Sky.

Secondo quanto riferito da Il Sole 24 Ore, Amazon punterebbe all’intesa per integrare l’app DAZN (nei suoi Prime Channel?) e quindi offrire ai propri utenti anche la visione di parte delle partite di Serie A. Il colosso degli e-commerce si è approcciato al calcio già durante la stagione che si sta per concludere, con la trasmissione di una partita di Champions League per turno. Sullo sfondo c’è però sempre Sky che però avrebbe posto come paletto a DAZN l’arrivo di due canali su satellite oltre all’app su Sky Q.

Quanto è interessante?
3