INFORMAZIONI SCHEDA
di

Una delle convinzioni più diffuse in ambito musicale riguarda il fatto che la trap sia "facilmente riproducibile". In molti nel corso degli anni hanno voluto dire la loro sull'argomento, ma risulta particolarmente interessante che questa volta sia stato Sfera Ebbasta, il trapper più noto del nostro Paese, a parlarne.

In particolare, l'autore di hit come "Cupido feat. Quavo" ha dichiarato ai microfoni di X Factor Italia: "Il mio genere musicale è molto giovane, parla di tematiche giovani e di conseguenza è anche un genere 'facilmente riproducibile' da chi vuole appassionarsi al mondo del rap piuttosto che dell'hip hop. Quindi mi immagino che molti giovani si sentano capaci nel momento in cui si approcciano alla trap". Insomma, Sfera Ebbasta pensa che il suo genere sia accessibile per il pubblico giovane, sia a livello di ascolto che per quanto riguarda "l'emulare" i propri idoli, e che questo faccia pensare alle "nuove leve" di essere capaci già dall'inizio.

Tuttavia, Gionata Boschetti, questo il vero nome del trapper, ci tiene a precisare: "Immagino che il ragazzino medio, rivedendosi in me, dica 'Cavolo, lui ce l'ha fatta. Anch'io voglio farcela'. Le nuove generazioni con l'avvento dei social network pensano che sia immediata la cosa. Il giorno prima scrivi la canzone, il giorno dopo la registri, il giorno dopo sei famoso. Ma in realtà non funziona così. Quando capita che funziona così, che un giorno fai una canzone e il giorno dopo sei famoso, raramente il giorno dopo resterai famoso, perché i successi immediati sono anche quelli che finiscono prima". Tirando le somme, Sfera Ebbasta pensa quindi che nonostante la trap sia "facilmente riproducibile" rispetto ad altri generi, diventare famosi in questo campo non sia comunque una passeggiata.

Quanto è interessante?
6
Sfera Ebbasta: ' Il mio genere musicale è 'facilmente riproducibile' '