La sfida di Qualcomm: nel 2023 i suoi chip potranno competere con gli Apple M

La sfida di Qualcomm: nel 2023 i suoi chip potranno competere con gli Apple M
di

Nel corso dell'Investor Day 2021, Qualcomm ha presentato una tecnologia di nuova generazione per i chip che secondo i dirigenti consentirà all'azienda di competere con gli Apple Silicon della gamma M utilizzati nei MacBook e Mac.

Qualcomm, nella fattispecie, ha svelato un nuovo CPU progettato da Nuvia, una startup specializzata nella creazione di chip fondata da tre ex ingegneri Apple e che il colosso di San Diego aveva acquistato all'inizio del 2021 per 1,4 miliardi di Dollari.

Secondo quanto affermato, i nuovi chip per PC progettati da Nuvia dovrebbero essere disponibili per il pubblico nel 2023 ed a suo dire saranno in grado di superare gli Apple M, grazie a "prestazioni sostenute e durata della batteria" superiore alla concorrenza. Qualcomm ha anche promesso che potenzierà le GPU Adreno per offrire funzionalità di gaming superiori a quelle attuali.

Non si tratta del primo guanto di sfida lanciato ad Apple: qualche settimana fa, poco prima della presentazione dei nuovi M1 Pro ed M1 Max che abbiamo visto all'opera nella nuova generazione di MacBook Pro 2021, Intel aveva rinnovato le intenzioni di riconquistare Apple ed attraverso una dichiarazione del CEO aveva confidato che farà di tutto per "portare avanti un lavoro migliore di quello di Apple".

I chip Apple Silicon di nuova generazione hanno stupito tutti per le loro prestazioni e l'efficienza energetica.

FONTE: Gizmochina
Quanto è interessante?
3