Shadow of the Tomb Raider fa la storia: primo gioco a supportare Intel XeSS

Shadow of the Tomb Raider fa la storia: primo gioco a supportare Intel XeSS
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Sono passate solo una manciata di ore dall'annuncio ufficiale della GPU Intel ARC A770, la migliore scheda video proposta dal gigante americano per la sua prima generazione.

Questa scheda, oltre a un rapporto prezzo/prestazioni che si preannuncia davvero goloso con i suoi 349 dollari, offrirà agli appassionati un'arma in più assolutamente da non sottovalutare: sin dalla prima generazione, infatti, le schede video Intel ARC Alchemist saranno dotate di unità hardware dedicate al deep learning.

Per questo motivo, Intel ha anche sviluppato in parallelo uno scaler temporale per garantire un boost prestazionale di buon livello. Alla sua prima generazione, Intel XeSS dovrà scontrarsi da subito con tecnologie ormai rodate ed evolute, come abbiamo scoperto con il reveal del DLSS3, che sarà non solo in grado di consentire il rendering a risoluzione inferiore per ricostruire i dettagli dei fotogrammi, ma addirittura di generarli da zero.

Ciononostante, l'arrivo sulla piazza di un terzo competitor non potrà che far bene al mercato. A questo proposito, si è a lungo dibattuto su quale sarebbe stato il primo titolo a supportare la tecnologia di Intel. Ebbene, possiamo finalmente annunciare che il primo gioco noto a supportare Intel XeSS sarà Shadow of the Tomb Raider, con un aggiornamento dedicato che è stato già distribuito su Steam ed Epic Games.

Inoltre, come da promesse, Intel ha rilasciato gratuitamente l'SDK di XeSS 1.0 su GitHub, ma non possiamo ancora parlare di una tecnologia open source.

FONTE: videocardz
Quanto è interessante?
3