Shopping natalizio online: i consigli per acquistare in sicurezza

Shopping natalizio online: i consigli per acquistare in sicurezza
di

Lo shopping natalizio ormai è alle porte e con il Black Friday che ormai è già cominciato, è tempo di snocciolare qualche consiglio su come evitare spiacevoli sorprese ed acquistare online in sicurezza.

A tal proposito è arrivata un'interessante infografica di McAfee, la società specializzata in sicurezza informatica, che ha rilasciato un interessante studio sul fenomeno che ogni anno interessa milioni di italiani.

I consigli per rimanere protetti e vivere le festività sono quattro:

  • Attenzione al Wi-Fi pubblico. L'utilizzo del Wi-Fi pubblico potrebbe sembrare pratico e normale soprattutto fuori casa, ma se non si pone attenzione, si potrebbe inconsapevolmente esporre i propri dati personali o i dati della carta di credito a criminali informatici che si nascondono nella rete. Se il Wi-Fi pubblico deve essere utilizzato per effettuare transazioni e acquisti, utilizzare una rete privata virtuale (VPN) per garantire una connessione sicura.
  • Pensare prima di fare clic. Uno dei modi più semplici con cui i criminali informatici colpiscono è attraverso le email di phishing che contengono offerte per attirare i consumatori a cliccare su link che in realtà potrebbero portare a malware, o a un sito web fasullo progettato per rubare informazioni personali. Invece di cliccare sul link in un'e-mail, è sempre meglio controllare direttamente la fonte per verificare un'offerta o una spedizione.
  • Naviga proteggendo la tua sicurezza. Usare un sistema completa di protezione della sicurezza, come McAfee Total Protection, che può aiutare a proteggere i dispositivi da malware, attacchi di phishing e altre minacce. Questa soluzione include McAfee WebAdvisor che può aiutare a identificare i siti Web potenzialmente pericolosi.
  • Utilizza software antivirus che ti aiutino a proteggere le tue informazioni personali. Una soluzione come McAfee Identity Theft Protection, adotta un approccio proattivo con strumenti di monitoraggio dei dati personali e finanziari per proteggere la propria identità personale.

Secondo uno studio condotto da McAfee, i più negligenti in termini di tutela della sicurezza sarebbero i maschi, con il 63% che ha dichiarato di essere meno attento ai rischi dello shopping online a causa dello stress che genera la corsa ai regali. La fascia d'età più colpita, con il 46%, è quella tra 21 e 30 anni.

Nonostante ciò però McAfee sottolinea la crescita degli e-commerce in Italia, che nel 2017 ha raggiunto quota 23,6 miliardi di euro, in aumento dl 17% rispetto al 2016. "Quando si tratta di shopping online, tuttavia, gli italiani sembrano molto più preoccupati di trovare l’offerta migliore per risparmiare o ottenere sconti piuttosto che fare acquisti sicuri, mettendo in questo modo a repentaglio la propria sicurezza informatica e quella dei loro dati personali. In questo periodo dell’anno, soprattutto, mostrano di essere più suscettibili alle lusinghe degli sconti e così più vulnerabili agli attacchi dei criminali informatici" sostiene la ricerca, secondo cui il 26% dei partecipanti si sarebbe detto disposto "ad utilizzare un sito web che promette offerte vantaggiose anche se non lo conosce pur di beneficiare di un prezzo più basso, mentre il 41% ammette di essere disposto a rischiare la propria email se questo significa ottenere sconti e spendere di meno".

Quanto è interessante?
2
Sicurezza informatica