A Singapore arriva Xavier: il robot poliziotto che controlla gli assembramenti

A Singapore arriva Xavier: il robot poliziotto che controlla gli assembramenti
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Singapore sta testando alcuni robot che pattugliano le strade per evitare "comportamenti indesiderati" da parte degli utenti. I due robot si chiamano Xavier ed hanno una serie di telecamere che conferiscono loro un campo visivo a 360 gradi.

In questa prima fase si soffermeranno principalmente sulla violazione delle normative anti-Covid19: Xavier sarà alla ricerca di persone che fumano in pubblico o che creano assembramenti. I dati acquisiti dalle telecamere saranno inseriti nel software di analisi video basato sull'intelligenza artificiale: "una volta che Xavier rileverà un comportamento scorretto, manderà gli avvisi al centro di comando e controllo" fanno sapere le autorità, mentre gli utenti rimproverati visualizzeranno sul display dei messaggi d'avvertimento.

L'invio dei dati alle autorità permetterà ai funzionari pubblici di "attivare risorse aggiuntive per rispondere alle situazioni sul campo, quando necessario".

Inizialmente i due robot si aggireranno attorno all'area di Toa Payoh Central, una zona ad alto traffico e molto frequentata.

"Il dispiegamento di Xavier sosterrà il lavoro dei funzionari pubblici in quanto ridurrà la forza lavoro necessaria per i pattugliamenti a piedi e migliorerà l'efficienza operativa" fanno sapere le autorità.

Non è la prima volta che si parla di robot poliziotto: qualche anno fa abbiamo discusso di un robot che è in grado di prevenire gli incidenti, mentre Dubai intende portarli su strada entro il 2030.

FONTE: BI
Quanto è interessante?
1
A Singapore arriva Xavier: il robot poliziotto che controlla gli assembramenti