Sintetizzate per la prima volta, in laboratorio, tossine di serpente

Sintetizzate per la prima volta, in laboratorio, tossine di serpente
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Per la prima volta è stato possibile sintetizzare le tossine velenose dei serpenti utilizzando piccoli organi allevati in vitro senza dover allevare ed estrarre la sostanza direttamente dall'animale.

Un team di scienziati dell’Università di Utretch, nei Paesi Bassi, è riuscito a sintetizzare le tossine velenose dei serpenti direttamente in laboratorio prelevandole da piccolissime ghiandole, degli organi, che riescono ad “allevare” direttamente in vitro. Queste ghiandole sintetiche sono cellule prelevate direttamente da embrioni di serpente, messe in coltura e fatte crescere in determinate condizioni di temperatura e nutrienti. Queste cellule diventano così organoidi, ovvero organi semplificati e più piccoli del normale che però riescono a sintetizzare, in questo caso, tossine di veleno perfettamente funzionanti.

Gli scienziati, che hanno pubblicato la ricerca su Cell, ci dicono che sono riusciti a sintetizzare, con questo metodo, le tossine di sette specie differenti di serpente oltre alla tossina del famigerato serpente Corallo del Capo. Riuscire a sintetizzare tossine perfettamente funzionanti in laboratorio è un ulteriore passo avanti per la ricerca di nuovi farmaci e antidoti al veleno visto che, soprattutto nei paesi meno ricchi, i tassi di mortalità causati dal morso di serpenti velenosi sono molto alti. Fino ad ora, infatti, l’unico modo per ottenere delle tossine di serpenti e utilizzarle per creare un antidoto era quello di allevare l’animale e prelevare il veleno direttamente dalle sue ghiandole velenose.

Per ricreare questi organi in vitro gli scienziati hanno utilizzato, come base per la coltura, le stesse tecniche che si utilizzano per creare organoidi da cellule umane. Queste procedure sono state poi modificate per essere adattate alle esigenze delle cellule di serpente, sotto alcuni aspetti diverse da cellule umane. Le cellule prelevate dalle ghiandole velenifere di feti di serpente sono state così allevate, si sono divise e sono aumentate di numero fino a che non hanno creato l’organoide riuscendo così, nell’arco di due mesi, a produrre le tossine velenose.

Quanto è interessante?
1