Sistemi sorveglianza di massa: Cina leader nel settore, tecnologie vendute ad altri Paesi

di

Come ben saprete, la Cina è il Paese più all'avanguardia per quanto riguarda i sistemi di sorveglianza di massa. Tuttavia, ora anche altri Paesi dispongono delle sue tecnologie, visto che queste sono state vendute.

Ci hanno pensato i colleghi de ilPost a portare alla luce il tutto. Stando alla fonte in questione, la Cina non è intenzionata a fermarsi qui e punta di diventare la principale potenza mondiale nello sviluppo di nuove tecnologie entro il 2025.

In particolare, uno dei settori in cui i cinesi vogliono competere è quello dell'intelligenza artificiale applicata ai sistemi di sorveglianza di massa e, a quanto pare, ci sta riuscendo alla grande. Infatti, le tecnologie utilizzate in patria e realizzate dalla startup CloudWalk Technology sono ora state vendute dal governo cinese a quello dello Zimbabwe, stando a quanto riportato da Foreign Policy.

In parole povere, ora il governo del suddetto Paese africano possiede tutte le tecnologie per mettere in atto un sistema di sorveglianza di massa simile a quello attualmente utilizzato in Cina. Parliamo di avanzati algoritmi in grado di riconoscere il volto delle persone tra la folla, sfruttando ovviamente miriadi di telecamere di sicurezza. Ma non è finita qui: nell'accordo rientrano anche sistemi di tracciamento finanziario e molto altro.

Invitandovi a leggere gli articoli delle fonti originali per approfondire, vi ricordiamo che la Cina sta anche pensando di tracciare i veicoli dei suoi cittadini tramite dei chip a radiofrequenza.

FONTE: ilPost
Quanto è interessante?
4
Sistemi sorveglianza di massa: Cina leader nel settore, tecnologie vendute ad altri Paesi