Sky, cambia il CEO italiano. Si avvicina il lancio del nuovo operatore telefonico?

Sky, cambia il CEO italiano. Si avvicina il lancio del nuovo operatore telefonico?
di

Sky ha annunciato ieri che dal 1 Ottobre 2019 Maximo Ibarra sarà il nuovo amministratore delegato della filiale italiana. Il dirigente prenderà il posto dell'attuale CEO, Andrea Zappia, che si dedicherà solo alla guida dell'area europea continentale della pay tv.

In una nota diffusa, l'attuale numero uno di Sky Italia si è detto "felice di dare il benvenuto a Maximo Ibarra come nuovo AD di Sky Italia e di poter lavorare insieme a lui per cogliere le tante opportunità che l'azienda ha di fronte".

Ibarra ha definito "Sky un'azienda che ha rivoluzionato l'esperienza televisiva in Italia puntando su innovazione e contenuti. Non vedo l'ora di mettere al servizio dell'azienda le mie competenze per lo sviluppo e l'espansione del business in Italia, cogliendo le numerose opportunità che Sky ha di fronte in un momento di grande trasformazione industriale e tecnologica".

La nomina di Ibarra potrebbe non essere casuale. Il dirigente di origini colombiane infatti vanta una notevole esperienza nel settore delle telecomunicazioni, avendo guidato Wind e Wind Tre per un lungo periodo di tempo. Prima delle dimissioni, rassegnate nella giornata di ieri, era a capo KPN, TLC leader in Olanda.

Sul web sono da tempo iniziate a circolare indiscrezioni riguardo il possibile lancio italiano di Sky Mobile, il nuovo servizio di telefonia che già da tempo è disponibile nel Regno Unito dove ha mezzo milione di utenti abbonati. Secondo alcuni rumor, Sky Mobile potrebbe lanciare un servizio FTTH in fibra ottica grazie al contratto stipulato con Open Fiber.

FONTE: Repubblica
Quanto è interessante?
2