Sky, continua il calo degli abbonati: persi 400mila clienti post Coronavirus

Sky, continua il calo degli abbonati: persi 400mila clienti post Coronavirus
di

Un editoriale pubblicato da Milano E Finanza qualche giorno fa e passato sottotraccia si sofferma sull'impatto che ha avuto la pandemia sugli abbonati di Sky. La pay tv infatti ha risentito in maniera importante della sospensione dei campionati e degli eventi sportivi, che hanno spinto in molti a presentare la disdetta.

Secondo quanto riferito da Andrea Montanari, il lockdown ha provocato una perdita di 400mila clienti per Sky, che è passata dai 5 milioni di clienti attivi pre-Covid agli attuali 4,6 milioni.

Non è però tutto, perchè il giornale osserva anche che è salita in maniera importante l'incidenza degli abbonati a Sky via digitale terrestre, passati a quota 600mila, con un ricavo medio di 27 Euro a sottoscrizione rispetto ai 42 Euro del satellite.

MF rivela che i dirigenti di Sky per fare fronte all'inevitabile calo degli utili starebbero riflettendo sul da farsi, ed è innegabile che in situazioni come queste la prima opzione porta ai tagli. Un piano su cui starebbe riflettendo il management potrebbe partire già a gennaio 2021, con il licenziamento di 350 persone tra dirigenti, dipendenti, impiegati e personale amministrativo, oltre che giornalista.

E' innegabile che la difficile situazione a cui sta facendo fronte Sky potrebbe avere un impatto anche sull'assegnazione dei diritti tv della Serie A.

FONTE: MF
Quanto è interessante?
4