Sky Italia: il debutto come operatore telefonico entro metà anno

Sky Italia: il debutto come operatore telefonico entro metà anno
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo le indiscrezioni di qualche settimana fa, è arrivata l'ufficialità per bocca dell'amministratore delegato di Sky: la pay tv è pronta a diventare operatore telefonico, e debutterà con un'offerta a banda ultra-larga "entro i primi sei mesi del 2020" grazie all'accordo stilato tempo fa con Open Fiber.

A confermarlo il CEO della società, Maximo Ibarra, nel corso di un'intervista per il Sole 24 Ore. Secondo l'ex numero uno di Wind Tre, l'arrivo in questo nuovo mercato rappresenta "la naturale evoluzione del business di un'azienda che ha sempre puntato sulla qualità dei contenuti e sull'innovazione tecnologica".

Ibarra ha osservato che grazie alla partnership siglata tempo fa con Open Fiber, gli utenti che sottoscriveranno l'offerta avranno accesso alla migliore rete in fibra disponibile sul mercato, che "i permetterà di supportare nel migliore dei modi le esigenze di connessione dei nostri abbonati, abituati da tempo a un uso intensivo della rete per lo streaming di contenuti, la visione on demand e quella di contenuti in 4K. Daremo così un contributo anche alla diffusione della banda larga in questo Paese".

Bocche cucite ovviamente sulle offerte che andrà a proporre agli utenti, mentre sull'arrivo nel mercato della telefonia mobile non sono emerse indicazioni. E' cosa nota però che la TV guarda con interesse anche a quest'altro segmento.

Quanto è interessante?
2