Skype: in arrivo la crittografia end-to-end nelle conversazioni

di

Microsoft ha iniziato a testare una nuova funzionalità per Skype molto importante sul fronte della sicurezza, ovvero la crittografia end-to-end.

Al momento questa nuova funzione, già disponibile su WhatsApp, Messenger e altre app per l’instant messaging, può essere sfruttata dagli utenti che dispongono della versione 8.13.76.8 di Skype Insider per iOS, Android, Linux, Mac e Windows Desktop, ma solo nelle conversazioni singole con altri utenti insider.

Tutte le nuove conversazioni private avviate dagli utenti insider saranno protette con il sistema di crittografia end-to-end basato sul protocollo "Signal protocol" e il contenuto di tali conversazioni come messaggi, foto e video, sarà nascosto nella lista delle chat e nelle notifiche al fine di preservare la privacy dell’utente. Questo sistema di crittografia funziona in modo che solo il mittente ed il destinatario possano avere accesso al contenuto dei messaggi.

Le conversazioni private non compariranno nemmeno nella lista delle conversazioni e non genereranno notifiche. Inoltre, i messaggi di una conversazione privata vengono ricevuti solo dal dispositivo in uso che è però possibile cambiare nel corso della conversazione. Da segnalare che per il momento non è possibile partecipare a conversazioni private di gruppo.

Il team Skype ha aggiunto che il prossimo step è migliorare l'esperienza di creazione di una chat privata.

Quanto è interessante?
2