SLJ900/32, la gigantesca macchina cinese che costruisce ponti interi

di

La Cina, nell'ormai lontano 2013, ha dato il via all'iniziativa "Nuova via della seta", con l'intenzione di migliorare i suoi collegamenti commerciali con i paesi nell'Eurasia. Il progetto comprende rotte terrestri e marittime capaci di collegare 70 paesi. Insomma, un progetto enorme e facilitato da alcune macchine mostruose, come l'SLJ900/32.

SLJ900/32, chiamato anche "Iron Monster", è una gigantesca macchina che costruisce dei veri e propri ponti. La macchina colossale solleva, trasporta e imposta sezioni di binari prefabbricati con una velocità di circa 5 km/h. Costruita dalla Beijing Wowjoint Machinery Company, questa è una macchina di 580 tonnellate, lunga 91 metri e larga 7 metri.

Tralasciando le implicazioni politiche all'interno del progetto della Cina, questa incredibile macchina è un grande passo avanti nell'ingegneria edile. SLJ900/32 è stato protagonista della costruzione del ponte ad arco in acciaio su rotaia più lungo al mondo: il ponte ferroviario sul fiume Yibin Jinsha; prima della sua costruzione ci volevano 12 ore per viaggiare tra un punto all'altro, mentre adesso soltanto 3 ore (a proposito di macchine gigantesche, ecco alcuni dei più grandi escavatori del mondo).

C'è un problema con questa macchina: la sua longevità è limitata e, durante l'arco della sua vita, riesce a posare da 700 a 1.000 campate dei ponti (la sua longevità di circa quattro anni). Potrete vedere un video dell'Iron Monster qui sopra. Ovviamente lo strumento richiede molte meno risorse umane rispetto alle costruzioni di ponti con gru, ma c'è bisogno comunque di un equipaggio umano per dirigere i lavori. Se volete vedere qualcosa di ancora più gigantesco, ecco l'aereo da carico più grande del mondo Antonov An-225.

Quanto è interessante?
1