Smart TV di Samsung ancora nel caos, gli utenti lamentano la presenza di spot indesiderati

di

Le Smart TV di Samsung sono già finite nel caos a causa di alcuni presunti problemi di privacy relativi al riconoscimento vocale, che secondo molti sarebbe in grado di intercettare le discussioni degli utenti anche quando la funzione non è attiva. Dopo la precisazione del produttore, arrivano nuove lamentele da parte degli utenti. Secondo quanto riferito da alcuni siti, infatti, coloro che utilizzano applicazioni video di terze parti, avrebbero segnalato la presenza di spot indesiderati ogni 20-30 minuti durante la riproduzione di contenuti memorizzati localmente dagli utenti.

Dopo circa quindici minuti che guardavo la TV in diretta, lo schermo è diventato nero ed è comparsa una pubblicità della Pepsi”, ha scritto un utente sul forum di supporto Foxtel, il quale precisa che la pubblicità si è presentata “come un popup”.
Altre segnalazioni sono arrivate da parte di coloro che hanno installato l'app “Yahoo Broadcast Interactivity”, ma il motore di ricerca sta già provvedendo a migliorare l'applicazione. Su Reddit si legge che il tutto sarebbe da imputare alle opzioni di privacy, mentre rispondendo a CNET, la divisione australiana ha affermato che si è trattato di un “errore contenuto in un aggiornamento software non previsto”. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0