Smartphone: in arrivo batterie che si ricaricano in un minuto

di

L’autonomia delle batterie degli smartphone moderni è uno dei punti deboli di questa categoria di prodotti. Nel migliore dei casi il nostro smartphone non dura più di un giorno e mezzo e le nuove feature che vengono implementate di anno in anno dai produttori non fanno che peggiorare la situazione. In poche parole la tecnologia alla base delle attuali batterie progredisce meno velocemente rispetto a tutto il resto e non riesce a stare dietro alle richieste energetiche sempre più esose dei vari componenti. In più, fattore da non sottovalutare, i produttori cercano di diminuire sempre più le dimensioni degli smartphone, con il risultato che anche le batterie si assottigliano sempre più. In un futuro relativamente breve però, potrebbe esserci una grande svolta nel settore. La startup israeliana StoreDot ha individuato alcune proprietà dei nanocristalli bio-organici che potrebbero essere utilizzate per creare batterie ricaricabili in meno di un minuto!

I lavori su questo particolare progetto sono iniziati da tempo e StoreDot sarebbe in trattativa con 15 produttori di telefoni in tutto il mondo. I primi prodotti con la rivoluzionaria batteria dovrebbero essere sul mercato entro Natale 2016. L’unico difetto di questa nuova componente sarebbe legato alle dimensioni non proprio minime, o almeno non come quelle cui siamo abituati attualmente. Tuttavia si spera che StoreDot riesca a risolvere questo problema e a migliorare la tecnologia il prima possibile. Secondo alcuni ricercatori la startup israeliana sarebbe interessata anche al settore delle auto elettriche: una batteria StoreDot per auto, permetterebbe di percorrere circa 240 chilometri con soli 5 minuti di ricarica!

Quanto è interessante?
0