SMS in crisi in tutto il mondo, iMessage per iOS tra i responsabili

di

Il giorno di Natale è sempre un momento caldo per gli operatori di telefonia, in particolare è quello nel quale si ha il picco degli SMS inviati, dal momento che da molti anni ormai si tratta di un canale preferenziale per farsi auguri rapidi ed economici. Quest'anno però molte compagnie telefoniche di tutto il mondo hanno rilevato un evidente calo nell'invio di SMS il giorno di Natale. In Finlandia, paese dove gli SMS sono nati e dove sono sempre stati molto popolari, si è passati da 10,9 milioni del 2010 a 8,9 milioni di quest'anno, un dato importante se si considera che gli SMS costituiscono in media il 20% delle entrate delle compagnie telefoniche.

Secondo la rivista finanziaria Fortune questo calo è dovuto sopratutto all'introduzione di iMessage sui dispositivi iOS a partire dalla quinta versione del sistema operativo, ma anche di Twitter e dell'email. Anche negli Stati Uniti c'è stato un netto calo degli SMS inviati: a tal proposito l'operatore Verizon non sembra preoccupato, dicendo che si tratta semplicemente di una scelta del cliente su come utilizzare la connessione in uscita dal terminale, dal momento che per inviare un messaggio con iMessage o con Twitter si consuma comunque banda già pagata. È pur vero che tantissimi utenti utilizzano il WiFi a casa o in giro, e quindi questa giustificazione potrebbe valere solo in alcuni casi, non in tutti. La situazione sembrerebbe ancora più preoccupante per gli operatori considerando che anche Facebook ha messo a punto una propria applicazione per facilitare le comunicazioni personali tra i suoi account (Facebook Message) e anche Google starebbe pensando ad un'app molto simile ad iMessage per Android, senza contare il fatto che ce ne sono già svariate di terze parti, come Viber o WhatsApp). E in Italia? Non si hanno dati certi, ma è probabile che l'elevato prezzo degli SMS stia spingendo molte persone ad utilizzare sempre più spesso la tecnologia per non incidere sulla bolletta o sui costi di ricarica del telefonino.

Quanto è interessante?
0