Snapchat fa la spesa: acquisita Bitstrips per 100 milioni di dollari

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Molti di voi ricorderanno il periodo in cui i fumetti personalizzati dai vostri amici invasero Facebook. Quella applicazione si chiamava Bitmoji e la responsabile della sua creazione è stata acquistata da Snapchat per una cifra che si aggira intorno ai 100 milioni di dollari.

L'idea che gli sviluppatori di Bitstrips hanno avuto con la loro Bitmoji è geniale quanto semplice. L'utente ha la possibilità di creare un avatar "cartoonesco"che lo rappresenti (con tanto di caratteristiche somatiche, vestiario ecc..), una volta fatto questo era possibile far vivere al nostro personaggio delle vere e proprie storie raccontate attraverso la tecnica del fumetto.
Da qui, Snapchat, sempre all'avanguardia per quello che riguarda personalizzazione e condivisione, arriva ad acquistare la startup per poterne integrare le funzionalità nel proprio client di messaggistica istantanea. Come detto le cifre ufficiali non sono ancora note, ma dovrebbero essere nell'ordine del centinaio di milioni di dollari in contati ed azioni,.
L'acquisizione di Bitstrips definisce ancora una volta la strada intrapresa da Snapchat: ossia quella di introdurre nella propria app sempre nuovi filtri, animazioni ed effetti 3D. In merito a questo è chiara l'opera di contrasto a Facebook ha acquistato qualche settimana fa l'app MSQRD, che stava spopolando in tutti gli store mobili.

FONTE: TechCrunch
Quanto è interessante?
0