La sonda che sta sfidando il Sole sta iniziando nuovamente ad osservare la nostra stella

La sonda che sta sfidando il Sole sta iniziando nuovamente ad osservare la nostra stella
di

Il Parker Solar Probe è la sonda costruita dalla NASA con lo scopo di analizzare la nostra stella e scoprirne ogni segreto. Attualmente, la navicella spaziale sta raccogliendo la maggior parte dei dati sulla sua prossima scia oltre la nostra stella, tenendo gli strumenti di bordo accesi per quasi due mesi.

Quando la missione è stata lanciata, gli scienziati si aspettavano che gli strumenti a bordo raccogliessero dati per circa 11 giorni per ogni sorvolo. Tuttavia, le osservazioni hanno dato risultati al di sopra di ogni aspettativa, cosi gli scienziati hanno iniziato ad aumentare la durata delle osservazioni sulle orbite successive.

Attualmente, le osservazioni sono iniziate il 9 maggio e continueranno fino al 28 giugno, affermano i membri del team di missione. "Abbiamo una vera opportunità qui per vedere cosa sta succedendo in queste regioni", afferma Nour Raouafi, scienziato del progetto presso il Johns Hopkins Applied Physics Laboratory. "Mentre il nostro obiettivo primario è comprendere i misteri della corona del Sole e il vento solare più vicino al Sole, ci sono prove che indicano una fisica molto interessante da esplorare prima in orbita e collegarla a ciò che accade vicino al sole", continua l'uomo.

In questo ultimo sorvolo, il Parker Solar Probe ha acceso i suoi strumenti mentre si trovava a 101 milioni di chilometri dal Sole; la navicella si avvicinerà maggiormente alla stella il 7 giugno, quando sarà a circa 19 milioni di chilometri. Mentre la sua missione continua, la sonda solare si avvicinerà sempre più all'astro; entro la fine della missione, l'astronave sarà a soli 6 milioni di km di distanza dalla nostra stella.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
2