Il sonno è molto importante per perdere peso durante una dieta

Il sonno è molto importante per perdere peso durante una dieta
di

Un nuovo studio ha rilevato che dormire 5.5 ore ogni notte per un periodo di due settimane durante una dieta ipocalorica ha comportato una minore perdita di grasso rispetto a coloro che hanno dormito per ben 8.5 ore ogni notte. Inoltre, la mancanza di sonno ha anche provocato una maggiore perdita di massa magra.

Solitamente quando si parla di perdita di peso, dieta ed esercizio fisico sono generalmente considerati i due fattori chiave che consentiranno di ottenere risultati. Anche il sonno, però, sembra essere importante per questi due fattori. Ci sono diversi motivi per cui un sonno più breve può essere associato a un peso corporeo più elevato e influire sulla perdita di peso: cambiamenti nel metabolismo, appetito e selezione del cibo.

Il sonno influenza due importanti ormoni dell'appetito nel nostro corpo: la leptina e la grelina. La leptina è un ormone che riduce l'appetito, quando i livelli sono alti di solito ci sentiamo più sazi. D'altra parte, la grelina è un ormone che può stimolare l'appetito, ed è spesso definito "l'ormone della fame" perché si ritiene che sia responsabile della sensazione di fame. Ridurre il sonno aumenta i livelli di grelina e diminuisce la leptina, secondo uno studio.

Ciò significa che, a lungo termine, la privazione del sonno può portare ad un aumento di peso a causa di questi cambiamenti nell'appetito. Insieme ai cambiamenti negli ormoni dell'appetito, è stato anche dimostrato che il sonno ridotto influisce sulla selezione del cibo e sul modo in cui il cervello percepisce il cibo. Gli esperti hanno scoperto che le aree del cervello responsabili della ricompensa sono più attive in risposta al cibo dopo la perdita di sonno. Questo potrebbe spiegare perché le persone prive di sonno facciano spuntini più spesso e tendono a scegliere cibi ricchi di carboidrati e snack dal sapore dolce, rispetto a coloro che dormono abbastanza.

La durata del sonno, inoltre, influenza anche il metabolismo, in particolare quello del glucosio; la perdita di sonno può compromettere la risposta del nostro corpo all'insulina, riducendo la sua capacità di assorbire il glucosio. Ciò crea una sorta di ciclo: le persone con poche ore di sonno tendono già a scegliere cibi ricchi di glucosio a causa dell'aumento dell'appetito, mentre la ridotta capacità di elaborare il glucosio può solo peggiorare le cose.

Un eccesso di glucosio - sia a causa di una maggiore assunzione che per una ridotta capacità di assorbimento nei tessuti - potrebbe essere convertito in acidi grassi e immagazzinato come grasso. Portando successivamente ad un aumento di peso. L'attività fisica da questo punto di vista può rivelarsi promettente come contromisura. L'esercizio ha un impatto positivo sull'appetito, riduce i livelli di grelina e aumenta i livelli di peptide YY, un ormone che viene rilasciato dall'intestino ed è associato alla sensazione di essere soddisfatti e pieni.

Quanto è interessante?
2