Sony acquisisce SoftKinetic, specializzata nel tracking tramite sensori

di

Sony sarà anche in una situazione finanziaria non proprio tranquilla, ma ha comunque ancora la forza di piazzare qualche acquisto rilevante. Proprio oggi la società giapponese ha annunciato di aver acquisito SoftKinetic, una startup specializzata nel tracciamento di un corpo tramite sensoristica ad hoc e nel riconoscimento delle immagini.

Queste due caratteristiche potrebbero essere cruciali per la realtà virtuale: che questa acquisizione serva a dar manforte al team che sta lavorando a Project Morpheus?
Probabilmente è così.

SoftKinetic è di origine belga, ed è da tempo impegnata nella produzione di sensori che lavorano in una modalità un po' differente da quanto fatto da quelli che comunemente troviamo nel Microsoft Kinect o nella Nintendo Wii.
Essi captano la distanza con l'utente mandando dei raggi di luce in ogni direzione: quando i raggi vengono riflessi ritornano ai sensori, ed è proprio in quel momento che essi, calcolando il tempo che hanno impiegato i raggi a compiere l'avanti-indietro, capiscono quanto l'utente è lontano.
Questa tecnica viene usata per tracciare un generico oggetto 3D, attraverso la computazione di tutti i punti che compongono il "perimetro" di quello che si vuole mappare.

Tutto ciò potrebbe essere davvero importante per la realtà virtuale, in quanto gli utenti devono essere in un ambiente piuttosto sgombro per potersi muovere con libertà.
SoftKinetic è quindi adesso ufficialmente una sussidiaria di Sony.

Quanto è interessante?
0