Sony: la divisione mobile ai margini delle strategie future, rischio cessione?

di

Per Sony è ormai chiaro che la divisione mobile, smartphone e tablet, non garantisce profitti consistenti. Per il 2015 le previsioni degli analisti sostengono che per la sesta volta negli ultimi sette anni i guadagni netti saranno in calo. Recentemente il CEO della compagnia nipponica, Kazuo Hirai, ha dichiarato che nei prossimi tre anni Sony si concentrerà prevalentemente sulla Playstation e sui sensori fotografici, settori in cui la concorrenza può essere sopraffatta.

La strategia Sony nel mercato mobile è senza speranza per due motivi: da un lato i produttori cinesi, che hanno invaso il mercato di fascia medio-bassa con dispositivi dal costo bassissimo, dall’altro Apple e Samsung che dominano da anni il segmento top degli smartphone. Per questo motivo Hirai ha detto di poter considerare anche l’affidamento del settore mobile ad un’altra compagnia o di venderla totalmente a terzi. Dichiarazioni forti, che testimoniano come le scelte fatte fino ad ora siano state sostanzialmente sbagliate, nonostante abbiamo assistito alla nascita di terminali di grande qualità, come i recenti Xperia Z3 e Z3 Compact. 

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0