Sony presenta la nuova mirrorless A6500 con sensore da 24.2 megapixel

di

Se siete rimasti impressionati dalle potenzialità della A6300, sappiate che Sony ha appena dato una nuova pennellata alla sua linea di mirrorless, presentando la A6500.

Parliamo ancora di una camera senza specchio, capace di girare video in 4K, raffiche di 11fps con autofocus continuo e soprattutto con un sensore da 24.2 megapixel. La prima camera con innesto E APS-C con stabilizzazione dell’immagine a 5 assi. Un concentrato di potenza e velocità, che facendo due rapidi calcoli vi permette di scattare - in modalità 11fps - 307 scatti in RAW di continuo, praticamente non perdete neppure un istante di una scena di 30 secondi. Passando ai video, l’intero sensore da 6K registra ogni pixel disponibile, per poi portare tutto a 4K senza perdere qualità. Arriva anche la nuova funzione Slow and Quick, che vi permette di girare un video da 1 a 100fps; rimane come in passato la possibilità di girare in 4K fino a 100Mbps e vedere lo slow motion 4x in tempo reale.

Lo schermo è rimasto touch ma non solo: ora è un vero e proprio touchpad, potete ad esempio cambiare il punto di fuoco spostando il dito sul display. Migliorato il mirino elettronico XGA OLED, che ora conta 2.4 milioni di punti, è poi possibile connettere la camera ad altri dispositivi tramite WiFi, QR e NFC. Si può anche estrapolare una foto da un video, creando un’immagine da 8 megapixel (da un video 4K) o da 2 megapixel (da un video HD). Ovviamente tutto questo ben di Dio si paga: negli USA costerà 1.400 dollari, in Europa 1.700 euro, scegliendo solo il corpo macchina. In combo con l’obiettivo SEL1670Z si arriva 2.800 euro.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0