SpaceX assembla un nuovissimo prototipo Starship: sarà il prescelto per il volo orbitale?

SpaceX assembla un nuovissimo prototipo Starship: sarà il prescelto per il volo orbitale?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo l'incredibile conferenza tenuta da Elon Musk qualche giorno fa, negli stabilimenti Starbase i lavori hanno ripreso con un certo ritmo. Proprio di recente, infatti, è stato avvistato un nuovo modello di Starship, il quale potrebbe essere il miglior candidato per il primo volo orbitale.

Gli stabilimenti texani situati a Boca Chica, Texas (rinominati ufficialmente Starbase), sono la fucina in cui Elon Musk sta dando alla luce i razzi del futuro. Queste navicelle sono conosciute come Starship, composte da uno stadio inferiore, o booster, Super Heavy e da uno stadio superiore chiamato nuovamente Starship (sì, si chiama come il razzo complessivo).

Vari prototipi sono stati assemblati nel corso degli ultimi anni per testare funzionalità e capacità sempre nuove di questi vettori ma, dopo la costruzione del razzo più alto e potente del mondo, non si hanno avuto più notizie da Starbase. Finalmente le acque si sono mosse e, grazie alle foto testimonianze che trovate in calce alla news, ora sappiamo che un nuovo modello di Starship è già pronto negli hangar di SpaceX.

Il nuovo modello è nominato SN22. Come già successo in passato, gli ingegneri hanno deciso di "saltare" un numero di serie, in quanto (molto probabilmente) le migliorie apportate per SN22 sono molto più profonde rispetto al modello SN20.

La domanda che tutti gli appassionati si sono fatti appena visto il prototipo è stata: sarà questo il prototipo che effettuerà il primo volo orbitale Starship? Difficile dirlo, dal momento che la compagnia aerospaziale di Elon Musk impiega pochi giorni per assemblare un prototipo SN, e noi sappiamo invece che il via libera ai voli orbitali non arriverà prima del 28 marzo.

In questo arco di tempo diverse Starship potrebbero essere assemblate, e alcune potrebbero essere adoperate solo per test strutturali e meccanici.

Insomma ci sono ancora diverse incognite riguardo ad SN22 e al suo futuro impiego, ma è chiaro che SpaceX sta riprendendo a lavorare con una certa assiduità: il prossimo, grande passo è davvero vicino, nonostante la faida tra SpaceX e la FAA.

Crediti di immagine: CNunezIMAGES.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
3