INFORMAZIONI SCHEDA
di

Quest'ultimo periodo è stato pieno di successi per SpaceX, la compagnia spaziale privata di Elon Musk, gli astronauti Robert Behnken e Douglas Hurley, infatti, sono tornati dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) a bordo dello stesso veicolo spaziale Crew Dragon che li aveva portati nello spazio due mesi prima.

I successi non finisco qui: un test antincendio statico del prototipo della nave spaziale SN5, che si è svolto presso la struttura di lancio del sud del Texas vicino a Boca Chica giovedì 30 luglio, è stato completato con esito positivo. Raggiunto questo traguardo, SpaceX ha eseguito il prossimo importante test dell'SN5, compiendo un volo di 150 metri.

Quasi un anno dopo il lancio di "Starhopper", la compagnia ha lanciato con successo e fatto atterrare un prototipo di nave stellare di dimensioni standard. Il veicolo non è a forma conica, come il precedente prototipo, quindi è più simile a una sorta di "torre d'acqua volante". Fortunatamente l'aspetto non è importante, e il prototipo è riuscito nel suo intento. Finalmente!

Il volo, di circa 150 metri, ha richiesto un singolo motore Raptor. Secondo Elon Musk, i prossimi passi richiederanno il raggiungimento di altre "piccole" altezze prima di arrivare ad "alta quota". Insomma, doppio colpo per SpaceX questa settimana: l'atterraggio dei due astronauti dall'ISS e l'avvio del tanto atteso prototipo SN5.

Ricordiamo che questi test hanno come fine ultimo la costruzione di Starship, una nave spaziale con 100 posti per permettere la colonizzazione di Marte.

FONTE: engadget
Quanto è interessante?
1