INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo dei voli che sono andati bene ma non benissimo, SpaceX ha finalmente fatto atterrare - senza esplosione - il prototipo SN15 della nave spaziale che andrà verso Marte. Il veicolo, infatti, è salito fino a quasi 10 chilometri di altezza, per poi ritornare sulla terraferma nella posizione in cui è partito.

Il successo dell'operazione arriva dopo che quattro prototipi precedenti hanno tentato di atterrare in sicurezza dopo aver percorso qualche chilometro in aria, con tutte le ultime quattro missioni precedenti che si sono concluse con esplosioni. Il veicolo ha ricevuto diversi miglioramenti rispetto ai suoi predecessori, secondo quanto riporta SpaceX.

In particolare, infatti, sono stati condotti nuovi aggiornamenti all'hardware, ai sistemi di comunicazione e navigazione, al software e ai suoi enormi motori Raptor. Il perfezionamento di questa manovra sarà essenziale per "consentire un sistema di trasporto completamente riutilizzabile", un obiettivo che SpaceX ha in mente fin da quanto venne fondata la compagnia.

In questo modo, semplicemente, il costo dei viaggi spaziali sarà ridotto sostanzialmente, permettendo lunghi viaggi verso la Luna e Marte. Tutti i prototipi di astronave finora utilizzati sono stati molto meno potenti di quanto Musk immagini il prodotto finale. In futuro, la compagnia utilizzerà il motore Super Heavy, che dovrebbe avere di più di 40 motori Raptor aggiuntivi.

Insomma, l'obiettivo sembra chiaro: raggiungere l'orbita con un veicolo Starship entro un anno. Staremo a vedere.

FONTE: cnn
Quanto è interessante?
3