SpaceX lancia correttamente i satelliti Starlink, ma perde il booster di Falcon 9 in mare

SpaceX lancia correttamente i satelliti Starlink, ma perde il booster di Falcon 9 in mare
INFORMAZIONI SCHEDA
di

SpaceX ha lanciato 60 satelliti Starlink in orbita oggi 17 febbraio 2020. Tuttavia, nonostante il lancio sia andato bene, l'azienda spaziale di Elon Musk ha fallito nel recupero del booster di Falcon 9. Infatti, quest'ultimo è finito in mare.

In particolare, stando a quanto riportato da The Verge e come scritto dalla stessa SpaceX su Twitter, i 60 satelliti sono stati lanciati in orbita con successo, ma purtroppo non si è potuto fare niente per il booster, che sarebbe dovuto atterrare sulla nave chiamata "Of Course I Still Love You" (sì, Elon Musk ha sempre delle idee un po' strampalate per quanto riguarda i nomi dei suoi progetti).

Si tratta della prima volta in circa quattro anni che accade una cosa del genere, visto che l'ultima volta che SpaceX non è riuscita a recuperare il booster di Falcon 9 era il giugno del 2016. In ogni caso, non ci sono a disposizione video che mostrano precisamente l'accaduto, dato che nella diretta si vede solamente un po' di fumo sulla destra. Nel corso della trasmissione, Lauren Lyons, uno degli ingegneri di SpaceX, ha dichiarato: "Questa volta non abbiamo effettuato l'atterraggio".

Stando a diverse fonti internazionali, sembra che comunque non sia successo nulla in grado di compromettere le attività di SpaceX e, a quanto pare, il recupero sarebbe già in corso.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
4
SpaceX lancia correttamente i satelliti Starlink, ma perde il booster di Falcon 9 in mare