SpaceX riceve un contratto da quasi un miliardo di dollari per potenziare Starlink

SpaceX riceve un contratto da quasi un miliardo di dollari per potenziare Starlink
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La costellazione satellitare Starlink, appartenente alla società SpaceX, sta continuando a far parlar di sé: dopo aver ricevuto diversi elogi da parte dei primi tester del servizio, ora la compagnia ha concluso uno stanziamento quasi miliardario per estendere ancor di più la copertura sul suolo americano.

L'idea della costellazione satellitare di Elon Musk è quella di portare una connessione ad internet affidabile e veloce a tutto il mondo, concentrandosi soprattutto sulle zone più isolate e di difficile accesso per quanto riguarda questi servizi digitali. Starlink è da poco entrata in fase di test nel territorio americano (e presto si aggiungerà anche quello canadese), e sembra già inviare dati molto promettenti.

Nonostante la costellazione ad oggi si aggiri "soltanto" su 900 unità circa in orbita, la connessione Starlink gode di un ping incredibilmente basso (tenendo a mente che si sta parlando comunque di connessioni satellitari) e velocità di upload e download molto interessanti. È lecito aspettarsi che più satelliti verranno inviati correttamente e più la connessione ne guadagnerà, potendo estendere anche il suo raggio d'azione.

La "Federal Communications Commission" (FCC) ha indetto un'asta intitolata "Rural Digital Opportunity Fund auction" al fine di trovare diverse aziende disposte a farsi carico delle sfida per migliorare - appunto - i servizi digitali delle zone rurali. Dei 9.6$ miliardi di dollari messi a disposizione, divisi in maniera eterogenea tra i 180 vincitori, a SpaceX sono toccati ben 885 milioni di dollari, un contributo che però sarà dilazionato in rate mensili nell'arco di dieci anni.

I punti a favore che hanno permesso alla società di Elon Musk di ricevere un tale finanziamento sono per lo più già noti: Starlink è stato lanciato in via ufficiale soltanto circa un anno fa, e in soli 13 mesi è entrata in funzione egregiamente. Inoltre, i lanci di SpaceX si sono dimostrati tutti di successo e non è mai andata persa nemmeno una singola unità, confermando l'affidabilità con cui la società può gestire la costellazione.

Tuttavia, la FCC intende controllare costantemente i progressi della compagnia californiana, ed ha affermato che i fondi stanziati dovranno servire per lo più per rendere più "economico" il costo di ingresso al servizio, rendendolo un bene accessibile a molti più cittadini. Entro la fine del contratto dovranno essere raggiunte - oltre a quelle già esistenti - altre 543 mila località statunitensi.

Sembra che il successo di SpaceX e di Elon Musk non abbia fine: non solo la società ha raggiunto grandi traguardi con gli esperimenti di volo della navicella spaziale Starship, ma il magnate sudafricano è diventato il secondo uomo più ricco del mondo.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
2