SpaceX scrive la storia: il razzo più alto del mondo è appena stato completato

SpaceX scrive la storia: il razzo più alto del mondo è appena stato completato
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Non si sono fermati un attimo i lavori a Boca Chica, Texas, dove attualmente risiede la "Starbase" di SpaceX: i lavori per integrare i due stadi della Starship si sono finalmente conclusi, e il razzo più alto del mondo ha appena preso forma. Ecco le fantastiche immagini.

Che ci crediate o meno, SpaceX ha segnato un altro, incredibile traguardo, tenendo fede alla parola data: il razzo più alto del mondo (e che in versione ultimata sarà anche uno dei più potenti in circolazione) è stato appena "completato". Le virgolette sono d'obbligo perché - sebbene sia vero che finalmente i due stati (navicella più booster) siano stati integrati - mancano ancora diverse cose prima che la Starship venga ultimata.

Ma questo di oggi è solo un prototipo, e non occorre aggiungere molto altro per eseguire i futuri test a fuoco statico e il tanto bramato volo orbitale. È la prima volta nella storia dunque che possiamo osservare lo stadio superiore Starship (sì, ha lo stesso nome del razzo completo), e il booster Super Heavy impilati uno sopra l'altro, pronti a dare spettacolo.

Come si vede nelle foto e nei video in calce, gli ingegneri SpaceX e i residenti della zona (grandi appassionati delle avventure spaziali della società) si sono lasciati andare a grida di gioia e ad applausi non appena è arrivata la conferma che la gru "Mechazilla" è riuscita a sistemare correttamente i due stadi.

La coppia Starship SN20 e Super Heavy BN 4 sarà la prima ad andare nello spazio, eseguendo un volo orbitale, ma per ora non c'è ancora data precisa in quanto molti test e altre verifiche dovranno arrivare prima del fatidico "go". Senza contare che la società di Elon Musk sta ancora aspettando i permessi della FAA per poter lanciare il vettore super pesante.

Il vettore messo insieme solo pochi istanti fa ha raggiunto così la spettacolare altezza di 120 metri circa, superando persino il primato del fin ad ora imbattuto Saturn V. Quando arriverà la versione ultimata e definitiva, potrà esserci anche qualche metro in più.

Una nuova era spaziale sta per iniziare, e il sogno di vedere l'uomo su Marte - tanto voluto dal CEO Elon Musk - non è poi così irrealizzabile.

Solo nella giornata di ieri Musk ci aveva mostrato il fondoschiena di SN20, mettendo in risalto i fantastici 6 motori Raptor che vanno a comporre lo stadio superiore. Ora, questi motori vanno a sommarsi a quelli già presenti su BN 4, portando il totale a ben 35 Raptor.

Quanto è interessante?
3
SpaceX scrive la storia: il razzo più alto del mondo è appena stato completato