Sparatoria YouTube, il comunicato ufficiale del CEO Sundar Pichai

di

Continuano ad arrivare notizie da San Bruno sulla tragica sparatoria avvenuta nella serata di ieri (mezzogiorno locale) nella sede centrale di YouTube e che ha portato alla morte di una persona, l'attentatrice Nasim Aghdam, e diversi feriti, alcuni dei quali gravi.

Poco fa, attraverso il proprio account ufficiale, Google ha diffuso il comunicato ufficiale dell'amministratore delegato dell'azienda, Sundar Pichai.

"Questa pomeriggio, mentre i nostri dipendenti stavano pranzando, abbiamo ricevuto diverse segnalazioni di un attentato presso la sede di San Bruno di YouTube. Le forze dell'ordine ed il nostro team di sicurezza hanno lavorato per evacuare gli edifici e promuovere la sicurezza di tutti.

Le informazioni più accurate che abbiamo al momento è che la situazione è sotto controllo. Stiamo monitorando e lavorando attivamente con le autorità locali e gli ospedali. E' con profonda tristezza che ho appreso che quattro persone sono rimaste ferite in questo orribile atto di violenza. Stiamo facendo il possibile per offrire sostegno a loro ed alle loro famiglie in questo momento.

Sono grato a tutti coloro che si trovano all'interno ed all'esterno dell'azienda, e che hanno dato supporto. Sono particolarmente grato ai primi soccorritori ed al nostro team di sicurezza che ha agito in fretta per portare le persone al sicuro.

So che molti di voi sono ancora sotto shock in questo momento. Nei prossimi giorni continueremo a fornire assistenza per aiutare tutti i membri della Google Family colpiti da questa tragedia inimmaginabile.

Stringiamoci tutti insieme per supportare Susan e tutto il team di YouTube".

Quanto è interessante?
9