Fare la spesa in tuta ignifuga: sta succedendo davvero e perché non è una buona idea

Fare la spesa in tuta ignifuga: sta succedendo davvero e perché non è una buona idea
di

Il Covid-19 è una preoccupazione, in questo momento, un po' per tutti e in tutto il mondo. Bufale, fake news, assurdi metodi per scongiurare il contagio, oggi succede questo, ma non solo. In diverse parti del pianeta la gente sta andando in giro indossando le famose tute ignifughe, secondo gli esperti però, non è una buona idea.

A Somerset, una contea inglese, e lì vicino a Bath, ma non solo, anche in Florida, in California e persino in Nuova Zelanda, il fenomeno si presenta in vari paesi. Oltre a non rappresentare una vera e propria tutela, come dicono gli esperti, questo potrebbe provocare un incremento di domanda privata e questo porterebbe ad una mancanza per operatori sanitari, quindi dottori, infermieri, ausiliari, coloro che si prendono cura della faccenda in prima linea.

In situazioni del genere, come fare la spesa, una tuta ignifuga potrebbe non essere una soluzione semplicemente perché ne esistono molte altre che possono ridurre la probabilità, non così elevata, di contagio in pubblico.

Oltre alle questioni già elencate, alcuni professori hanno voluto prestare più attenzione alle foto apparse nel web di questi soggetti che indossano le tute. Molti di loro non le usano nel modo giusto, alcuni non hanno messo i guanti, per esempio, altri tenevano la maschera abbassata, quindi annullando del tutto il suo effettivo uso.

Le persone possono commettere molti errori in preda al panico ma questo è un consiglio per tutti, allarmarsi o prendere esagerate precauzioni potrebbe essere controproducente, come l'uomo che dopo essere entrato in un supermercato a Las Vegas, indossando la tuta e iniziando a spruzzare una sostanza ignota sugli oggetti in vendita, è stato arrestato.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
4