Lo spettacolare strumento NVIDIA per trasformare foto in oggetti 3D

di

Nel corso del nostro ultimo speciale sull'efficienza energetica dei laptop con DLSS abbiamo cercato di guardare lo scaler NVIDIA da un altro punto di vista. Il team verde, però, con la sua IA ci riserva sorprese ogni giorno.

La sua ultima creazione, infatti, esula dai contesti di gioco per portarci nel mondo del rendering inverso. In particolare, il metodo NVIDIA 3D MoMa, che verrà presentato questa settimana nel corso della Conference on Computer Vision and Pattern Recognition, consente di creare modelli 3D a partire da una serie di immagini. Un metodo che in futuro potrebbe seriamente mandare in pensione la fotogrammetria nei campi d'utilizzo più generali.

Per l'arrivo di questa nuova tecnologia, che sfrutta ovviamente i Tensor Core delle GPU NVIDIA, il colosso di Santa Clara ha creato un video in cui si celebrano il Jazz e New Orleans.

NVIDIA 3D MoMa è in grado di generare modelli poligonali in appena un'ora grazie alle tecnologie RTX e l'output sarà immediatamente pronto per essere dato in pasto a strumenti avanzati di modellazione o direttamente motori di gioco.

NVIDIA ha utilizzato circa 100 immagini di strumenti musicali per Jazz band per ricostruire tromba, trombone, sassofono, batteria e clarinetto. Una volta estratti i modelli, sono stati importati direttamente su NVIDIA Omniverse e ultimati nelle loro fattezze.

Gli oggetti finali sono stati poi rivestiti con texture adeguate e inseriti in una scatola Cornell per farli suonare come una band virtuale. Il risultato lo potete recuperare in cima alla notizia. In calce, invece, potete ammirare il risultato in immagine.

NVIDIA, a ogni modo, non è l'unica compagnia impegnata in tal senso. Infatti, di recente anche Epic ha reso disponibile la sua app per iPhone per creare modelli 3D da foto.

Quanto è interessante?
3
Lo spettacolare strumento NVIDIA per trasformare foto in oggetti 3D