di

Il video ritrae quello che possiamo definire come "l'ultimo sguardo che l'umanità ha dato al James Webb Space Telescope". Romanticismo a parte, la frase sintetizza bene ciò che davvero accade nel nuovo montaggio in alta definizione elaborato dall'ESA: il JWST si avvia verso lo spazio profondo, dal quale non farà mai più ritorno.

La missione del JWST è iniziata ufficialmente il 25 dicembre 2021, facendo a milioni di fan uno dei più bei regali di natale mai concepiti. Il video che trovate in apertura alla notizia è stato rilasciato qualche ora dopo proprio dalle più importanti agenzie spaziali del mondo, come l' ESA, la CSA e - ovviamente - la NASA.

Di recente però, il video è stato aggiornato, aggiungendo la possibilità di essere visualizzato in Full HD. Non solo è una delle riprese più spettacolari degli ultimi anni in ambito spaziale, ma si tratta di un vero e proprio addio visivo.

Il montaggio, infatti, è l'ultima ripresa diretta del JWST prima che si avvii verso lo spazio profondo, verso la sua destinazione a 1.5 milioni di km dalla Terra e conosciuta come "Punto di Lagrange L2". Nessuna telecamera o sensore ha seguito il telescopio in questa lunga traversata, quindi il video è la l'ultima testimonianza visiva che l'umanità ha del telescopio Webb.

Adesso che lo strumento è in viaggio e ha già segnato diverse tappe importanti (la più recente è stata il dispiegamento dello specchio secondario), possiamo seguirlo solo mediante la telemetria e i dati che la NASA continuamente riporta sul sito dedicato.

Tra qualche mese però, se tutto andrà come previsto, avremo fantastiche testimonianze "indirette" dell'operatività del JWST: per l'estate 2022 si attendono le prime foto e i primi dati scientifici dall'osservatorio, i quali ancor più di questo video potranno testimoniare l'affascinante bellezza di uno strumento cosi all'avanguardia.

FONTE: Space.com
Quanto è interessante?
3