Lo SPID si può fare solo online? La "vecchia maniera" per evitare webcam e simili

Lo SPID si può fare solo online? La 'vecchia maniera' per evitare webcam e simili
di

Ormai lo SPID, ovvero il Sistema Pubblico di Identità Digitale, è diventato di fondamentale importanza per accedere a determinati servizi. Questo sta portando molte persone non propriamente "tecnologiche" ad approcciarsi alla procedura di identificazione. Non sono dunque in pochi a chiedersi se c'è un modo per evitare webcam e simili.

Infatti, nonostante in realtà non si tratti di nulla di poi così complicato (come abbiamo visto nell'approfondimento relativo ai sistemi più semplici per fare lo SPID online), alcune persone non sembrano trovarsi esattamente a loro agio con le opzioni di riconoscimento da remoto, che spesso passano per la webcam. In parole povere, il dubbio può venire: esiste un metodo per effettuare il riconoscimento "alla vecchia maniera", ovvero di persona? La risposta è affermativa.

Infatti, Poste Italiane offre la possibilità di recarsi fisicamente in un ufficio postale per effettuare l'identificazione atta all'abilitazione dello SPID. La procedura da seguire è molto semplice: la prima cosa da fare è compilare un semplice modulo online a partire dal sito Web ufficiale PosteID, scegliendo di effettuare il riconoscimento di persona.

Nella prima fase verrà chiaramente richiesto di inserire tutte le informazioni del caso, dall'indirizzo e-mail al numero di cellulare, passando per i dati di un documento di identità (carta di identità, patente o passaporto italiano) e per quelli della tessera sanitaria. Il sistema "prende per mano" l'utente, tanto che compilare il modulo è molto semplice (tra l'altro, se non sapete come scansionare i vostri documenti, è possibile lasciare quest'operazione all'ufficio postale).

Magari segnatevi nome utente e password (che decidete voi), dato che è importante non perderli. Per il resto, durante la procedura vi verrà chiesto di confermare numero di telefono e indirizzo e-mail mediante appositi codici. Se avete dubbi su qualche passaggio, potete consultare la guida ufficiale di Poste Italiane all'ottenimento dello SPID.

Al termine della richiesta, avrete modo di prenotare un ticket per recarvi in un certo orario all'ufficio postale da voi scelto, così da effettuare poi l'identificazione di persona. Seguite per bene tutte le indicazioni fornite dal portale, in quanto potrebbe esservi richiesto di attendere la conferma di avvenuta richiesta dello SPID prima di prenotare il ticket.

Per il resto, vi basterà recarvi fisicamente all'ufficio postale nel giusto orario e giorno prenotato e chi di dovere vi guiderà nell'identificazione. Attenzione: questo metodo ha un costo di 12 euro al momento in cui scriviamo. In seguito a questa fase, vi arriverà semplicemente una e-mail di conferma (potrebbero volerci anche diversi giorni) e di lì in poi avrete a disposizione lo SPID.

Insomma, c'è ancora qualche metodo per farsi identificare "alla vecchia maniera" (senza webcam e simili). In ogni caso, potreste voler approfondire anche la questione del riconoscimento da remoto tramite Poste Italiane e il tempo richiesto per fare lo SPID tramite Poste Italiane.

Quanto è interessante?
4
Lo SPID si può fare solo online? La 'vecchia maniera' per evitare webcam e simili