Spopola su TikTok la Skullbreaker Challenge: allarme della Polizia Postale

Spopola su TikTok la Skullbreaker Challenge: allarme della Polizia Postale
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Polizia Postale ha diramato un avviso a seguito della diffusione su TikTok della nuova Skullbreaker Challenge, che sta spopolando soprattutto tra i più giovani e che ha provocato lesioni ed addirittura la morte in alcuni casi. La "sfida spacca cranio", è infatti molto pericolosa.

Come suggerito dalla Polizia Postale, "indurre qualcuno a saltare per fargli lo sgambetto non è uno scherzo ma una cattiveria molto pericolosa”, ecco perchè i più piccoli sono stati invitati a non farsi coinvolgere per evitare danni.

La sfida prevede che due persone affianchino un terzo, posto al centro, che dovrà eseguire un salto per poi farsi fare uno sgambetto a "tradimento". Proprio quest'ultimo gesto provoca la caduta all'indietro della vittima a causa della mancanza di appoggio, ecco perchè rappresenta "un comportamento sbagliato e molto pericoloso: la mancanza improvvisa di appoggio mentre si salta comporta necessariamente una caduta senza controllo che può determinare lesioni anche gravissime come fratture di arti, svenimenti ed ematomi cerebrali".

La Polizia ha sottolineato che la partecipazione alla sfida può provocare gravi danni fisici ed anche "la commissione del reato di lesioni anche se non hai ancora 18 anni", ecco perchè è stato fermamente vietato di prendere parte alla Challenge. I genitori sono stati invitati ad informare i ragazzi sui potenziali rischi.

Una nuova sfida che si aggiunge alle challenge più assurde del web.

Quanto è interessante?
5