Dove si sono spostati gli utenti durante il Facebook Down? I dati sono sorprendenti

Dove si sono spostati gli utenti durante il Facebook Down? I dati sono sorprendenti
di

Il massiccio Facebook Down di inizio settimana, che ha messo ko tutte le applicazioni dell'universo Facebook per quasi sette ore, ha provocato un vero e proprio boom di utilizzo delle app concorrenti a Messenger, Facebook, Whatsapp ed Instagram. A certificarlo i dati di Sensor Tower, che mostrano anche chi ne ha beneficiato.

Come mostriamo nel grafico presente in calce, ad essere impattata maggiormente dai disservizi è stata Instagram, seguita da Whatsapp e Facebook, mentre Messenger è l'ultima in questa lista anche probabilmente per colpa dello scarso utilizzo e la poca popolarità.

Per quanto riguarda i concorrenti, invece, quella che ne ha beneficiato di meno è stata TikTok, che in termini di tempo speso dagli utenti su base settimanale ha riportato un "solo" 2% in più. E' cresciuta maggiormente Twitter, dove tutti si sono riversati da subito per segnalare il problema. Signal invece ha registrato un incremento più importante, del 15%, mentre Telegram del 18%.

Qualche giorno fa, il CEO di Telegram aveva quantificato l'incremento d'utilizzo ed aveva parlato di oltre 70 milioni di "rifugiati provenienti da altre piattaforme".

Tuttavia, a sorpresa, su base settimanale quella che ha registrato l'incremento maggiore è stata Snapchat, con un +23%. Coloro che hanno seguito queste pagine ricorderanno sicuramente che per larghi tratti Mark Zuckerberg aveva tentato di acquistare Signal, senza riuscirci.

Quanto è interessante?
1
Dove si sono spostati gli utenti durante il Facebook Down? I dati sono sorprendenti