Spotify ha acquisito un'azienda specializzata in racconti podcast

Spotify ha acquisito un'azienda specializzata in racconti podcast
di

Spotify, il colosso della musica in streaming, continua a volere puntare sui podcast. Non solo programmi radiofonici o di attualità in differita: l'azienda ha appena acquistato Parcast, una realtà che si occupa della realizzazione di racconti e documentari ad episodi. Sono 18 le serie di successo già realizzata dalla Parcast.

C'erano una volta le grandi saghe antologiche della radio, in un certo senso antenate delle serie TV di oggi. Grandi classici riadattati per la radio, ma anche storie inedite, con personaggi che hanno tenuto milioni di ragazzi e adulti con il fiato sospeso, puntata dopo puntata. Con l'avvento della TV qualcosa ha continuato a resistere, ma il fascino e l'attrattiva di una volta, per ovvi motivi, sono andati a scemare.

C'è chi nel racconto condotto solo grazie alla voce ci crede ancora. Una delle aziende leader in questa ritrovata forma di narrazione è la Parcast, che negli ultimi anni ha rilasciato 18 serie di successo tra cui Serial Killers, Unsolved Murders, Cults e Conspiracy Theories —una netta preferenza per le tinte noir ed esoteriche, come evidente.

Ma la Parcast, ora acquisita da Spotify, già ha in progetto altre 20 serie. Max Cutler, fondatore di Parcast, ha raccontato che il successo dei suoi prodotti è arrivato in modo graduale e inaspettato, e che oggi sono ascoltati soprattutto da un pubblico femminile. Cutler ha detto di essere molto orgoglioso che la Parcast sia entrata all'interno della famiglia di Spotify. Spotify in questo periodo sta rinnovando il suo servizio, proprio oggi la notizia di un netto cambio ai suoi algoritmi.

L'operazione di acquisizione sarà ufficialmente conclusa durante il secondo trimestre del 2019.

Spotify di recente si è scagliata contro Apple, accusandola di abuso di posizione dominante davanti all'antitrust europeo.

Quanto è interessante?
2