Spotify: l'assenza dell'album di Taylor Swift alimenta la pirateria

di
La decisione di Taylor Swift di non rilasciare il proprio album “Reputation” sui servizi di streaming musicali come Spotify porterà ad un incremento della pirateria.

Lo ha affermato Troy Carter, Global Head of Creator Services di Spotify nel corso di un summit tenuto nella giornata di ieri.

Il dirigente sostiene che la nuova creazione della popstar sarà “piratato massicciamente, e porterà ad una crescita del fenomeno”.

Carter si è anche scagliato apertamente contro la decisione della cantante, che non ha ben compreso: “Taylor è super intelligente. Non siamo arrabbiati con lei per la decisione che ha preso” ha detto.

Secondo molti però la Swift è l’unica artista, insieme ad Adele, a potersi permettere di non pubblicare un proprio album sulle piattaforme di streaming senza pregiudicare le vendite.

Carter ha anche criticato aspramente l’industria musicale odierna, che costringe i consumatori a comprare album a prezzi troppo elevati se rapportati alla qualità delle tracce.

Sulla possibilità di portare album in esclusiva su Spotify, Carter ha affermato che “sarebbe un male per gli utenti”.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
2