Spotify elimina la modalità shuffle dagli account free?

di

Spotify si prepara ad apportare delle importanti modifiche al proprio servizio, ed in particolare al livello di abbonamento Free, che secondo Bloomberg sarà molto più simile alla controparte a pagamento, seppur ovviamente con delle limitazioni.

Secondo quanto riferito da alcune fonti a Bloomberg, infatti, i prossimi aggiornamenti renderanno il servizio più facile da usare soprattutto per chi vi accede da dispositivi mobili. Gli utenti mobile con piani gratuiti saranno in grado di accedere alle playlist più rapidamente ed avranno un maggiore controllo sull'ascolto della musica sulle playlist, il che in parole povere vuol dire che gli sviluppatori sarebbero in procinto di eliminare la modalità shuffle.

Attualmente, infatti, il piano gratuito impedisce di selezionare brani all'interno di una playlist, e sta all'applicazione scegliere ciò che l'utente deve ascoltare. L'annuncio relativo all'arrivo di questa funzione però sarebbe previsto nel giro di un paio di settimane e rappresenta una novità importantissima per il servizio, che di recente si è anche quotato in borsa.

Spotify, infatti, ha debuttato in borsa lo scorso 3 Aprile, ed i suoi servizi sono disponibili in 61 paesi, con una base complessiva di 159 milioni di utenti, che include anche abbonati free e 70 milioni di paganti. Entro la fine dell'anno la società prevede di raggiungere i 96 milioni di abbonati a pagamento ed un aumento del 30 per cento delle entrate, che dovrebbero aggirarsi a 6,6 miliardi di Dollari.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
5